Storia Bretagna

La Storia della Bretagna

La storia della Bretagna ha inizio nella Preistoria e le preziose testimonianze dell'antica presenza dell'uomo provengono dai numerosi Menhir e dai Dolmen presenti sul territorio. Particolarmente interessanti sono i Menhir, ovvero i monoliti posti in verticale sulla terra, di Carnac, luogo nel quale vi è una concentrazione eccezionale, tale da valergli il riconoscimento di principale sito preistorico del continente.


Altra fondamentale tappa storica è rappresentata dai Galli che nel Vi secolo a.C. si stabilirono in Bretagna, definendo il territorio con toponimi usati ancora oggi. Le terre sul mare vennero, infatti, chiamate armor, mentre quelle dell'entroterra argot. Ovviamente il radicamento della cultura gallica non può essere limitato a tale aspetto che, tuttavia, contribuisce a farne comprendere la rilevanza in Bretagna, così come i celebri personaggi di Asterix. Probabilmente il fatto di citare un fumetto farà storcere il naso a molti, ma è necessario ricordare come Asterix ed Obelix siano profondamente radicati nella cultura francese e come la resistenza dei Galli verso i Romani riesca a rendere conto dello spirito indomito dei bretoni in modo sublime!
Come anticipato i Romani cercarono di penetrare in Bretagna e, dopo di loro, i Celti si stabilirono nell'accogliente area alla quale donarono la loro cultura, ancora viva tra il popolo.


La Bretagna è a pieno titolo una regione francese, ma non per questo ha rinunciato alle proprie peculiarità che le donano immenso fascino. La contesa tra la regione, strenuamente legata alla propria autonomia, e la Francia fu dura e sanguinosa. Furono necessari oltre quattrocento anni per raggiungere l'unificazione fra la regione che si affaccia sull'Atlantico e la nazione francese, un'unione mal digerita da una parte del popolo bretone. I matrimoni dinastici cercarono, infatti, di unire due realtà profondamente diverse, i cui contrasti non cessarono di manifestarsi negli anni a venire, attraverso numerose rivolte.
Ancora oggi la Bretagna trova motivo di orgoglio nelle sue peculiarità che la rendono profondamente diverse dal resto della Francia. Si pensi alla lingua bretone, molto diffusa tra la popolazione ed insegnata nelle scuole bilingue, oppure alle bandiere bretoni che sventolano nelle città, come in pochi altri luoghi.

Offerte Hotel